line menu
line menu

Ma se le mie parole esser dien seme
che frutti infamia al traditor ch'i' rodo,
parlar e lagrimar vedrai insieme
Inferno - Canto XXXIII

Sito realizzato da Antonino